banner
Centro notizie
Esperienza impressionante nella progettazione grafica.

Kate Emery: Era proprio ora che l'industria Acquista ora, paga dopo fosse regolamentata in Australia

Mar 22, 2023

Cosa hanno in comune il ministro dei servizi finanziari Stephen Jones e la popstar Lizzo?

Quasi nulla, a meno che il ministro non tenga nascosti i suoi passi di danza. Ma quando il primo ha annunciato nuove normative per il settore compra ora paga dopo, è stato il colpo del 2022 del secondo a venirmi in mente: About Damn Time.

Come ci sono voluti anni per riconoscere che prestare denaro a qualcuno per comprare ciò che non può permettersi è un credito e non una cosa che sembra, nuota e ciarlatana come credito?

Perché siamo stati così blasé nel permettere a persone finanziariamente vulnerabili di accumulare debiti senza verificare se hanno la speranza di ripagarli prima che i West Coast Eagles tornino tra i primi otto?

Com'è stato così facile chiudere un occhio davanti a persone come Alex, un cittadino australiano delle Prime Nazioni che vive in remoto, guadagna $ 60.000 e ha così pochi soldi al netto delle bollette che, fino a poco tempo fa, utilizzava BNPL per le spese quotidiane? Alex ha dovuto pagare dai 20 ai 50 dollari in penalità per il ritardo ogni due settimane mentre aspettava il giorno di paga per effettuare i rimborsi. . . e che il ciclo ricominci. Sono $ 520- $ 1300 all'anno.

Giordano Murray

Se non hai familiarità con BNPL probabilmente sei abbastanza grande da ricordare quando le stampanti dei computer risuonavano come i lanci dello Space Shuttle e layby era il modo per acquistare ciò che non puoi ancora permetterti.

BNPL consente alle persone di acquistare in anticipo e senza interessi, senza pagare. Rimborsalo in tempo e non ci sono commissioni.

Se pensi che assomigli un po' a una carta di credito, o magari a tre carte di credito una sull'altra in un lungo trench, il signor Jones è in un certo senso d'accordo. Questa settimana ha annunciato che BNPL sarà (per la maggior parte) regolamentata dalle leggi sul credito esistenti, essendo stata precedentemente esentata.

Ciò è importante perché coloro che hanno maggiori probabilità di mettersi nei guai con il debito indotto dalla BNPL non sono adolescenti impulsivi con una dipendenza da Shein ma persone delle Prime Nazioni, che hanno un'alfabetizzazione finanziaria relativamente scarsa grazie in parte alla losca storia dell'Australia di non pagare loro gli stipendi; persone a basso reddito; e donne. Ciò include donne a rischio di abusi finanziari come Nikki, il cui ex partner ha accumulato decine di migliaia di dollari di debiti, inclusi diversi conti BNPL, lasciandola alle prese con il rimborso di denaro che non aveva mai visto.

È anche un avvertimento per il governo affinché agisca prima la prossima volta che arriva un nuovo brillante prodotto tecnologico.

I cambiamenti significano che aziende come Afterpay, Zip, Humm e Klarna avranno maggiori responsabilità nel concedere prestiti a coloro che se lo possono permettere.

L'obiettivo è proteggere persone come Maria, che convive con una malattia mentale, dipende dalla pensione di sostegno per invalidità e ha la tendenza a comprare cose che non può permettersi durante gli episodi di salute mentale. Ha accumulato più di $ 4000 di debiti verso diversi fornitori BNPL.

BNPL non sarà trattata esattamente come una carta di credito, con obblighi modulabili in base al rischio.

Rappresenta la via di mezzo tra tre opzioni varate dal governo l’anno scorso, quindi non tutti pensano che sia sufficientemente ampia. Ma l’azione normativa dell’Australia su BNPL è probabilmente un po’ in anticipo rispetto a livello globale, quindi possiamo aggiungerla all’elenco delle cose di cui l’Australia può essere orgogliosa, proprio sotto Kylie Minogue e il controllo delle armi.

Si tratta di un compromesso che aggiunge la protezione necessaria per gli utenti, offrendo allo stesso tempo ai fornitori BNPL uno spazio minimo per denunciare un’eccessiva regolamentazione. (In particolare non stai piangendo? I fondatori australiani di Afterpay che hanno fatto il tutto esaurito per $ 39 miliardi prima che le regole cambiassero nel migliore dei casi con un buon tempismo da quando Steven Bradbury si è allacciato i pattini).

Kate Emery

Kate Emery

È anche un avvertimento per il governo affinché agisca prima la prossima volta che arriva un nuovo brillante prodotto tecnologico.

Un’azione più rapida avrebbe potuto aiutare persone come Joe, che era già in difficoltà finanziarie e alle prese con problemi di salute quando ha contratto un debito di 250 dollari BNPL. Incapace di effettuare i rimborsi all'inizio, Joe fu colpito da commissioni di 101 dollari al mese, quindi anche una volta saldato il capitale rimase con un debito di 1244 dollari.

Il vero plauso per la decisione di questa settimana va ai difensori dei consumatori e alle organizzazioni comunitarie che hanno passato anni a mettere in guardia sui danni che i prestiti BNPL non regolamentati stanno causando ai più vulnerabili della società – e ad aiutarli. Includono l'Esercito della Salvezza, Good Shepherd, Kimberley Community Legal Services e UnitingCare Australia, dalle cui dichiarazioni governative ho tratto le storie in questa colonna.